Aggiungi date

Cose da fare Baia Mare

I nostri consigli per Baia Mare

Da Cluj-Napoca: tour guidato di un'intera giornata a Maramures

1. Da Cluj-Napoca: tour guidato di un'intera giornata a Maramures

Il viaggio di oggi ci porterà a Maramureş, una delle regioni più tradizionali della Romania. È molto conosciuto, in particolare, per la cultura del legno e per le numerose minoranze etniche che qui vivono da secoli. Le fitte foreste - i Carpazi erano chiamati le montagne della foresta - sono state fonte di sostentamento per molte generazioni. Ogni casa e ogni chiesa erano costruite in legno, poiché l'intaglio del legno è ancora una delle occupazioni più popolari in questa zona. Quasi ogni casa ha un cancello di legno, un telaio e una piccola banca, dove le persone si riuniscono ogni sera per aggiornarsi sugli ultimi pettegolezzi, giocare a carte o tessere. Dopo un paio d'ore di guida da Cluj, raggiungeremo Baia Mare, capoluogo della regione. Era una delle città più ricche della Romania. Le numerose miniere d'oro e di ferro nella regione hanno aiutato la città a svilupparsi e durante il periodo socialista è stata massicciamente industrializzata. Lasciando Baia Mare raggiungiamo la nostra prossima meta della giornata: la chiesa in legno di Şurdeşti. Per molto tempo questa chiesa è stata considerata l'edificio religioso con la torre più alta del Maramureş. L'interno della chiesa è di rara semplicità e bellezza: sulle pareti si possono vedere molte scene dell'Antico e del Nuovo Testamento, come la vita e le opere del profeta Elia e il Giorno del Giudizio. Sebbene la chiesa sia sotto il patrocinio dell'UNESCO, è ancora utilizzata ogni giorno dalla comunità locale, che l'ha decorata con diversi tappeti e asciugamani fatti a mano. Lasciandoci alle spalle Şurdeşti, attraverseremo il passo del Gutin e raggiungeremo Sighetu Marmaţiei. La piccola città è una delle città più cosmopolite della Romania, con rumeni, ungheresi, ebrei, tedeschi e ucraini comunità che vivono insieme da secoli. Prima della seconda guerra mondiale la più grande comunità di Sighet era quella ebraica, con molte sinagoghe, case comunitarie e cimiteri. La maggior parte di loro furono distrutte, poiché vaste parti della comunità ebraica morirono durante l'Olocausto. Sighet è anche sede di uno dei musei più interessanti del Paese: dopo la seconda guerra mondiale, la locale prigione è stata trasformata in una delle peggiori prigioni politiche d'Europa. Migliaia tra gli avversari/oppositori del regime hanno subito terribili traumi in questo stabilimento, che ora è stato trasformato in un interessante museo della resistenza comunista. Avremo la possibilità di scoprire questa parte triste ma importante della storia rumena. Il prossimo sulla nostra lista è uno dei luoghi più interessanti del Maramureş: il Cimitero allegro di Săpânţa. Un'antica tradizione, che risale a 2000 anni fa, dà alla gente del posto la fede nella vita dopo la morte. Questo è il motivo per cui la morte è vista come qualcosa di normale, come il passo successivo nella vita. Da Sapanta torneremo a Cluj e se c'è ancora tempo, visiteremo la chiesa di legno a Bogdan Voda.

Attività disponibili

  • Escursioni di un giorno
1 attività trovate
Ordina per:

Baia Mare: altri luoghi da visitare

Vuoi scoprire tutte le attività disponibili a Baia Mare? Clicca qui per la lista completa.