Bridge Between Continents

Inserisci le date del tuo viaggio per trovare attività disponibili

Bridge Between Continents: le attività e i tour più consigliati

Reykjavík: escursione al sito di eruzione del vulcano e tour geotermico

1. Reykjavík: escursione al sito di eruzione del vulcano e tour geotermico

Scopri la bellezza dei paesaggi vulcanici nella valle di Geldingadalur in questa gita di un giorno da Reykjavík. Viaggia in autobus fino al vulcano Fagradalsfjall e fai un'escursione guidata per vedere scorrere la lava. Scatta foto in luoghi come il lago Kleifarvatn, il Valhnúkamöl Boulder Ridge e le sorgenti termali di Gunnuhver. Inizia con un ritiro a Reykjavík prima di intraprendere un viaggio panoramico circondato da panorami mozzafiato. Fermati sul lago Kleifarvatn per ammirare la spiaggia di sabbia nera e le montagne circostanti. Indossa la tua attrezzatura da escursionismo di alta qualità e parti verso la valle di Geldingadalur per vedere l'attività vulcanica dal vivo proveniente dal vulcano Fagradalsfjall. Siediti per un delizioso pranzo al sacco durante l'escursione dove puoi mangiare mentre osservi la lava che scorre dal vulcano. Guida lungo la penisola di Reykjanes, dove i vulcani hanno modellato l'area che è ricoperta da soffice muschio lavico verde. Prosegui verso le sorgenti termali di Gunnuhver per respirare il vapore delle acque bollenti. Raggiungi il faro più antico d'Islanda al faro di Reykjanes. Ammira le scogliere e i faraglioni formati dall'Oceano Atlantico al Valhnúkamöl Boulder Ridge. Infine, vedi il Bridge Between Continents che attraversa una spaccatura tra le placche tettoniche eurasiatiche e nordamericane. Fatti una foto mentre attraversi il ponte prima di tornare a Reykjavík.

Da Reykjavik: escursione vulcanica di Reykjanes e opzione Laguna Blu

2. Da Reykjavik: escursione vulcanica di Reykjanes e opzione Laguna Blu

Dopo il prelievo gratuito a Reykjavik, fai un viaggio panoramico lungo la costa a forma di lava verso la prima fermata. Una volta lì, segui il sentiero per la Valle di Geldingadalir sotto la guida della tua guida esperta. Da quando è esploso per la prima volta nel marzo 2021, il nuovissimo vulcano islandese ha inviato fiumi di lava fusa che scorrono attraverso questa aspra landa selvaggia. Centinaia di migliaia di persone sono venute a vedere la montagna più giovane del mondo, e questa è la tua opportunità per vedere di persona i nuovissimi campi di lava nerissimi. Fatti guidare da guide esperte al sito del vulcano e mostrati come questa forza inarrestabile ha cambiato radicalmente il paesaggio islandese. Prima del tuo arrivo, sii il primo a vedere Seltun, un paesaggio quasi lunare di rocce rosse, sedimenti arancioni, vasi di fango sibilanti e sorgenti termali; lasciati abbagliare dai crateri multicolori e dalle prese d'aria. La penisola di Reykjanes presenta gemme geologiche ancora più affascinanti. Successivamente, visita le Gunnuhver Hot Springs, un gruppo di pozze di fango attive e prese d'aria di vapore che prendono il nome da una strega locale che nel folklore ha incontrato il suo destino qui, quindi fai attenzione. Dopo, fai un breve viaggio di 5 minuti fino a Valahnúkamöl, le meravigliose scogliere di uccelli e le colonne di basalto che si ergono dal mare. Trascorri un po' di tempo qui godendoti la vista dei luoghi iconici, tra cui il faro di Reykjanesviti, la più antica struttura ancora in piedi del suo genere in Islanda. Da lì, passa al Bridge Between Continents, un luogo in cui una piccola passerella di metallo si trova a cavallo del divario sempre più ampio tra la placca tettonica americana ed eurasiatica, attraversando la dorsale medio-atlantica a pochi metri sopra le sabbie vulcaniche che si ergono tra la continenti divergenti. Come ultima parte facoltativa del tour, scopri uno dei luoghi più famosi dell'Islanda, l'iconica Laguna Blu, dove le acque lattiginose del mare contrastano con i campi di lava nera. Qui, immergiti per 2 ore nella Blue Lagoon SPA. Goditi un modo perfetto per rilassarti e riflettere su una giornata indimenticabile trascorsa nella penisola di Reykjanes.

Reykjavík: campi di lava vulcanica, sorgenti termali e laguna celeste

3. Reykjavík: campi di lava vulcanica, sorgenti termali e laguna celeste

Vivi tutta l'azione al cratere del vulcano senza una ripida escursione in questo tour di gruppo da Reykjavík e guadagnerò di più sul vulcano dalla tua guida esperta. Viaggio nella penisola di Reykjanes per vedere questa zona straordinaria con molte attività a terra. Guarda le sorgenti calde fumanti, l'energia geotermica, i fari, la lava antica e la lava fresca dell'eruzione a Fagradalsfjall. Termina il tour del vulcano con l'opzione di concederti un po' di relax nella nuovissima spa in Islanda, The Sky Lagoon.

Reykjavík: escursione attiva del vulcano e tour della penisola di Reykjanes

4. Reykjavík: escursione attiva del vulcano e tour della penisola di Reykjanes

Imbarcati per un'esperienza irripetibile e fai un'escursione fino a Geldingadalir per vedere l'ipnotico vulcano Fagradalsfjall. Approfitta del comfort del servizio di prelievo e inizia il viaggio verso la valle di Geldingadalur. Lungo la strada, ammira i paesaggi lunari e le meraviglie geologiche della penisola di Reykjanes. Quindi, inizia la tua escursione di 1-1,5 ore (solo andata) nell'arido deserto circostante. Vivi la vera avventura e avvicinati il più possibile in sicurezza al bordo del campo di lava in continua crescita. Ammira le fontane di fuoco mozzafiato e i vividi fiumi di lava arancione. La tua guida esperta renderà la tua avventura sicura, istruttiva e divertente e ti darà il tempo di esplorare e vedere il vulcano da diverse angolazioni. Infine, continua il tour ed esplora la penisola di Reykjanes con le sue valli che si riversano nella lava, le sue alture nude, le sue rocce scure e i crateri spalancati.

Da Reykjavik: Golden Circle di 5 giorni e altre avventure in campeggio

5. Da Reykjavik: Golden Circle di 5 giorni e altre avventure in campeggio

Il nostro tour in campeggio di 5 giorni / 4 notti ti porta nei nostri luoghi più amati o come ci piace chiamarli "náttúruperlur / perle naturali". Con una guida esperta al tuo fianco, imparerai e sperimenterai molto di più visitando la penisola di Reykjanes, Snæfellsnes, Þingvellir, Geysir, Gullfoss, Skaftafell e la laguna glaciale di Jökulsárlón, solo per citarne alcuni. Giorno 1 Seltun Il primo è Seltún, un'area geotermica. Campo di lava Un vulcano nelle vicinanze eruttò formando un campo di lava. Gunnuhver È la più grande pozza di fango in Islanda. Scogliera di Krýsuvíkurberg Con una fantastica vista sull'Atlantico e sulla montagna Valahnúkur che si infrange nell'oceano. Il ponte tra i continenti Il ponte collega le placche tettoniche europee e nordamericane. Giorno 2 Berserkjahraun Non vi sveleremo ancora l'origine del nome di questa zona, ascoltate la nostra guida una volta arrivati. Kirkjufell La montagna più fotografata del paese. Saxholl Un cratere vulcanico dormiente. Djúpalónssandur Molto tempo fa in questa zona c'era un vivace villaggio di pescatori. Arnarstapi Un bellissimo e affascinante villaggio di pescatori. Buðakirkja Una chiesa storica situata sulla penisola. Ytri-Tunga A differenza della maggior parte delle spiagge islandesi, Ytri-Tunga ha sabbia dorata, piuttosto che nera. Giorno 3 Þórufoss La nostra prima tappa della giornata ci porta alla cascata di Þórufoss. Þingvellir Il primo parlamento islandese fu fondato qui nel 930 d.C. Laugarvatn Impariamo a conoscere le energie rinnovabili islandesi. Geysir Il geyser più famoso al mondo e l'ideatore della parola stessa. Gullfoss La nostra prossima tappa è Gullfoss "The Golden Waterfall". Urriðafoss Questa cascata fa parte del fiume più lungo d'Islanda. Giorno 4 Eldhraun Un vasto campo di lava. Fjaðrárgljúfur Un canyon bello e drammatico. Skaftafell Un'oasi di paesaggi e caratteristiche diverse. Hofskirkja Una delle uniche sei chiese di torba rimaste in Islanda. Jökulsárlón È la laguna glaciale più famosa d'Islanda. Spiaggia dei Diamanti Prende il nome dal ghiaccio limpido che si raccoglie sulla spiaggia di sabbia nera. Giorno 5 – La costa meridionale Skógafoss Il terreno circostante è molto pianeggiante, quindi puoi camminare fino al muro d'acqua. Reynisfjara Questa spiaggia è stata classificata tra le prime dieci spiagge più belle del mondo. Chiesa di Vik Offre una splendida vista sulla costa. Seljalandsfoss La tua guida ti porterà dietro la tenda della cascata per un'esperienza straordinaria.

Da Reykjavik: tour privato del Geoparco di Reykjanes dell'UNESCO

6. Da Reykjavik: tour privato del Geoparco di Reykjanes dell'UNESCO

La penisola di Reykjanes è un'area di 2.000 km² (772 mi²) caratterizzata da varie formazioni di tufo palagonitico, lava a cuscino e colate laviche basaltiche modellate dall'attività vulcanica durante i periodi interglaciali, principalmente negli ultimi 11.500 anni. La dorsale medio-atlantica sorge sul livello del mare su questa penisola ed è fiancheggiata da quattro sistemi vulcanici da SW a NE, contenenti crateri, faglie, fessure vulcaniche aperte, scudi di lava grandi e piccoli e campi geotermici ad alta temperatura. La pesca è stata a lungo un'ancora di salvezza per la gente del posto, con città e villaggi di pescatori lungo la costa di sabbia nera, alcuni risalenti addirittura a secoli fa. Nel 2015, Reykjanes è stata riconosciuta come Geoparco globale dall'UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura) per il suo patrimonio geologico in connessione con il patrimonio naturale e culturale dell'area. I Geoparchi mondiali dell'UNESCO hanno siti e paesaggi di importanza geologica internazionale, gestiti con un concetto olistico di educazione, protezione e sostenibilità. Il Reykjanes UNESCO Global Geopark ha 55 geositi e inizieremo nel punto più esterno della penisola a Garðskagi. Vi si trovano due fari che portano lo stesso nome Garðskagaviti. Quello più antico risalente al 1897 è il secondo faro più antico d'Islanda mentre quello più nuovo, risalente al 1944, è il faro più alto del nostro paese. Entrambi i fari offrono una vista unica a 360° sull'Oceano Atlantico e sull'entroterra, e lungo la costa si trovano varie specie di uccelli marini, foche e balene. Dirigendoci a sud di Garðskagi lungo la costa, ci fermiamo poi nella straordinaria chiesa nera Hvalsneskirkja. Questa è tra le nostre chiese islandesi preferite, costruita con rocce laviche di basalto e lavorate all'interno con legni, entrambi raccolti nella regione dalla gente del posto. La sua torre colorata crea un grande contrasto con l'esterno di basalto e il circostante campo di lava muschiosa. Nelle vicinanze si trova un altro faro, il pittoresco Stafnesviti di colore giallo, che domina la costa rocciosa di Básendar, che era la più grande stazione di pesca e commercio della zona prima che un'alluvione causata da una terribile tempesta distrusse l'intera città nel 1799, cambiando per sempre il litorale . Ci dirigiamo quindi più a sud attraverso il campo di lava con la costa rocciosa alla nostra destra, fino alla chiesa nera in legno Kirkjuvogskirkja nel villaggio di pescatori di Hafnir. Questa è la chiesa più antica della penisola di Reykjanes, risalente al 1860. In piedi vicino alla riva, un'ancora del veliero Jamestown è conservata per commemorare quando i residenti si svegliarono una mattina scoprendo che la nave si era arenata dopo essere andata alla deriva abbandonata e piena di legname pregiato sull'Oceano Atlantico. La maggior parte di quel legname è stata poi utilizzata per costruire case e ponti in tutta l'Islanda. Continuiamo la nostra strada verso il Bridge Between Continents, un ponte simbolico su una fessura tra le placche tettoniche nordamericane ed eurasiatiche. Con la dorsale medio-atlantica che giace attraverso e queste placche che fanno costantemente rafting, questo è tra i pochi posti sulla Terra in cui possono essere visti fuori terra. Il prossimo è la colorata e attiva area geotermica Gunnuhver, con pozze di fango, sorgenti termali e prese di vapore circondate da campi di lava e un paesaggio sulfureo. Sentieri pedonali percorrono tutta l'area tra piattaforme di osservazione, affacciandosi su questa spettacolare area in continua evoluzione. A breve distanza in auto da lì si arriva a Reykjanesviti, il faro più antico d'Islanda in cima a una collina risalente al 1907. Un sentiero conduce alla cima del Valahnúkur, dove sorgeva il primo faro mai costruito in Islanda, prima di essere danneggiato da terremoti e potenti onde su questo punto più a sud-ovest della penisola. Valahnúkur è una scogliera erosa formatasi in un'eruzione avvenuta oltre 10.000 anni fa ed è ora un popolare sito di nidificazione per gli uccelli marini. Il video musicale Volcano Man con Will Ferrell e Rachel McAdams è stato girato principalmente qui. Valahnúkamöl è una spiaggia piena di grandi massi creati da potenti tempeste e onde, e si affaccia sull'Oceano Atlantico Eldey, un alto gruppo di isole con la più grande colonia di sule del mondo. L'ultima coppia di accoppiamenti di Great Auk fu uccisa lì nel 1844 e da Valahnúkur c'è una statua di un Great Auk in memoria di questa specie estinta. Dirigendoci a est ci fermiamo presso la piccola piscina rocciosa costiera di Brimketill che riposa sulla costa. Le onde martellanti hanno scolpito le scogliere nel corso degli anni e hanno formato questa piscina, che sembra allettante fare un tuffo quando il tempo è calmo, ma è altamente sconsigliato a causa delle onde improvvise che ti si avvicinano di soppiatto e ti risucchiano in mare. Invece, c'è una piattaforma di osservazione che si affaccia su questa spettacolare formazione. Ci dirigiamo verso l'ultima tappa della giornata, il campo geotermico Svartsengi. È una delle cinque principali aree geotermiche della penisola che hanno eruttato l'ultima volta oltre 800 anni fa, producendo i campi di lava circostanti e formando una lunga fila di scorie e coni di schizzi chiamata Eldvörp. La centrale elettrica di Svartsengi si trova in mezzo al campo e produce elettricità ed energia per il distretto locale. L'acqua di ruscellamento riempie la Laguna Blu di acqua geotermica ricca di minerali con capacità curative, rendendola la località balneare più popolare in Islanda. Un viaggio in auto attraverso questa zona ti offre splendide viste di questa attiva area geotermica tra la lava rocciosa di muschio.

Bridge Between Continents: altri luoghi da visitare

Vuoi scoprire tutte le attività disponibili a Bridge Between Continents? Clicca qui per la lista completa.