Campo di concentramento di Gross-Rosen

Campo di concentramento di Gross-Rosen: le attività e i tour più consigliati

Breslavia: tour al campo di concentramento di Gross-Rosen

1. Breslavia: tour al campo di concentramento di Gross-Rosen

Esplora il campo di concentramento di Gross-Rosen e scopri di più sulla storia delle attività naziste con questa escursione da Breslavia. Nato nel 1940 come campo satellite di Sachsenhausen, i detenuti di Gross-Rosen furono costretti a lavorare alla costruzione di un sistema di sottocampi.  Il tuo autista verrà a prenderti al tuo hotel di Breslavia e ti porterà a Gross-Rosen, dove ti aspetterà mentre tu visiti il campo e scopri di più sulla storia dei detenuti. Guarda un documentario informativo sull'uso del campo e sui 3.000 prigionieri di guerra sovietici trasferiti nel 1941. Gross-Rosen era anche famoso per il trattamento brutale dei detenuti e dei prigionieri chiamati "Notte e Nebbia", scomparsi senza lasciare traccia. Dopo la tua visita al campo di concentramento di Gross-Rosen, il tuo autista ti riporterà al tuo alloggio. Usufruisci del trasferimento privato in un confortevole veicolo dopo aver visitato il campo. 

Breslavia: intera giornata I segreti della seconda guerra mondiale

2. Breslavia: intera giornata I segreti della seconda guerra mondiale

Krzyzowa è un'ex tenuta di Helmuth James von Moltke, dove è stato fondato il Kreisau Circle, uno dei movimenti di resistenza più famosi contro la politica del Terzo Reich. Imparerai la storia dei crimini contro il popolo polacco commessi durante la seconda guerra mondiale e le conseguenze che ebbe sulla nazione tedesca. La mostra presenterà la storia delle relazioni polacco-tedesche nella seconda metà del XX secolo. L'edificio attualmente appartiene alla Fondazione Krzyzowa, il cui obiettivo principale è promuovere il dialogo tra le nazioni europee. Il Complesso di Osówka faceva parte di un progetto condotto dalla Germania nazista tra il 1943 e il 1945 (nome in codice Riese). La misteriosa struttura conosciuta come la città sotterranea non ha ancora svelato tutti i suoi segreti. Scopri il più grande e complesso quartier generale di Hitler nella Bassa Slesia. Il castello di Ksiaz è il terzo castello più grande della Polonia, situato nella maestosa scogliera rocciosa sul lato del fiume Pelcznica. Situato a 395 metri sul livello del mare e circondato da una splendida foresta, il castello è talvolta chiamato la Perla della Bassa Slesia. La posizione del castello unita alle sue dimensioni non è uno spettacolo comune in Europa. Nel 1943 l'organizzazione paramilitare di Hitler iniziò a costruire uno dei suoi quartieri principali che, insieme ad altri oggetti del complesso Riese vicino al castello vicino a Osowka e Wlodarz, svolse un ruolo cruciale. Gross-Rosen a Rogoźnica è il più grande campo di concentramento nazi-tedesco della Bassa Slesia, con condizioni particolarmente dure e lavori forzati nelle cave. Il motto di questo luogo era "Vermichtung durch Arbeit" (Annichilimento attraverso il lavoro). Qui morirono circa 40000 prigionieri tra polacchi, ebrei, russi, francesi e ungheresi.

Breslavia: tour della seconda guerra mondiale al Project Riese e al museo Gross-Rosen

3. Breslavia: tour della seconda guerra mondiale al Project Riese e al museo Gross-Rosen

Il tuo autista ti incontrerà al tuo hotel e guiderà prima al Project Riese che impiega circa 1 ora e mezza. È un giro molto bello attraverso montagne e campagna. Una volta arrivato, esplora il sito di Project Riese. Scopri come Project Riese era il nome in codice di un'imponente costruzione iniziata dalla Germania nazista tra il 1943 e il 1945, composta da sette strutture sotterranee situate nelle montagne del gufo e nel castello di Książ. Esplora questa straordinaria rete di caverne sotterranee, tutte in diversi stati di completamento. Ammira il sito di Osówka, chiamato la Città Sotterranea. Quindi puoi fare una pausa per il pranzo, oppure il tuo autista può portarti direttamente al campo di concentramento di Gross-Rosen, una rete tedesca di campi di concentramento nazisti costruita e gestita durante la seconda guerra mondiale. Il campo principale si trovava nel villaggio tedesco di Gross-Rosen. Al suo apice nel 1944, il complesso Gross-Rosen aveva fino a 100 sottocampi situati nella Germania orientale, in Cecoslovacchia e nel territorio della Polonia occupata. La popolazione di tutti i campi di Gross-Rosen a quel tempo rappresentava circa l'11% del numero totale di detenuti incarcerati nel sistema dei campi di concentramento nazisti. Nel museo guarderai un cortometraggio sul campo e poi avrai fino a 2 ore per vedere la mostra interna ed esterna prima che il tuo autista ti riporti al tuo hotel a Wroclaw.

Da Breslavia: tour privato di Gross-Rosen e del castello di Książ

4. Da Breslavia: tour privato di Gross-Rosen e del castello di Książ

Il tour inizia con il prelievo dal tuo hotel a Breslavia tra le 8:00 e le 9:00. Per prima cosa, visita il campo di concentramento di Gross-Rosen per saperne di più sulle operazioni naziste in quest'area. Guarda un cortometraggio sul campo e trascorri del tempo per vedere le mostre interne e l'area del campo. Il tempo massimo per il campo è di 2,5 ore.   Dirigiti al castello di Książ, uno dei più grandi castelli della Polonia, a circa 30 minuti di auto da Gross-Rosen. Visita le stanze del castello e gli splendidi giardini. Per più di 400 anni questo castello appartenne alla famiglia Von Hochberg, una delle famiglie più ricche d'Europa. Scopri tutto sulla storia di questo luogo. Dopo aver scoperto il castello, inizia il viaggio di ritorno al tuo hotel, arrivando dopo circa 1 ora e 15 minuti.

Tour del campo di Gross-Rosen e di Jawor

5. Tour del campo di Gross-Rosen e di Jawor

Durante questo viaggio, visiterai 2 luoghi davvero unici e sperimenterai l'affascinante regione della Bassa Slesia. Con il suo passato turbolento, la cultura interessante e il paesaggio incredibilmente bello, è uno dei "voivodati" (province) più visitati della Polonia. Il primo è il Museo Gross-Rosen a Rogoznica, che era il più grande campo di concentramento nazista della Bassa Slesia, con condizioni particolarmente dure e duro lavoro nelle cave. Il motto del luogo era "Vermichtung durch Arbeit" (sterminio attraverso il lavoro). Vi morirono circa 40.000 prigionieri tra cui polacchi, ebrei, russi, francesi e ungheresi. La seconda parte del viaggio sarà trascorsa presso le Chiese della Pace a Jawor, uno dei più grandi edifici religiosi in graticcio e fango d'Europa, costruito nell'antica Slesia a metà del XVII secolo. Questo luogo è una manifestazione del desiderio di libertà religiosa e un raro segno dell'ideologia luterana legata alla Chiesa cattolica. Situate fuori le mura della città, le chiese sono state realizzate in legno o argilla in meno di un anno e sono attualmente nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Campo di concentramento di Gross-Rosen: altri luoghi da visitare

Vuoi scoprire tutte le attività disponibili a Campo di concentramento di Gross-Rosen? Clicca qui per la lista completa.