Aggiungi date

Moschea del re Carlo I

  • Escursioni di un giorno
  • Escursioni di più giorni
3 attività trovate
Ordina per:

Moschea del re Carlo I: attrazioni popolari nei dintorni

Moschea del re Carlo I: le attività e i tour più consigliati

Costanza: tour di un'intera giornata da Bucarest

1. Costanza: tour di un'intera giornata da Bucarest

Nella prima parte di questo tour guiderai sull'autostrada per Costanza e attraverserai il ponte sul Danubio (il primo ponte fu costruito nel 1895 dall'ingegnere rumeno Anghel Saligny durante il re Carol I). Passerai anche la centrale nucleare costruita da una società canadese all'inizio del 1978. Dopo 3 ore di guida raggiungerai Constanta, prima di dirigerti verso il centro storico. Constanta è la città più antica attestata sul territorio rumeno. Lì visiterai il Museo di Archeologia e Storia di Constanta. Fondato nel 1878, il museo contiene cimeli e pezzi di architettura del periodo greco e romano. Questo include l'edificio romano con mosaico, scoperto nel 1959 da scavi archeologici. L'edificio rivela un mosaico romano originale, che faceva parte del porto commerciale risalente al IV secolo. Vedrai anche la statua di Ovidio, che rappresenta Publio Ovidio Nasone (43 a.C.-17 d.C.), che fu sepolto sotto le porte della cittadella romana nell'attuale posizione della statua. La statua si trova in Piazza Ovidiu ed è stata costruita nel 1887 dallo scultore italiano Ettore Ferrari. Quindi visiterai la Moschea musulmana, costruita tra il 1910-1912 come omaggio alla comunità musulmana locale. L'inaugurazione è avvenuta alla presenza di Carol I (il primo re di Romania). Fu prima chiamato Carol I e in seguito fu ribattezzato Mahmud il Secondo. Salendo nella Torre del Minareto si può avere una splendida vista panoramica di tutta la città di Costanza. Successivamente, visiterai la Cattedrale Ortodossa, costruita tra il 1883-1895 dal famoso architetto rumeno Ion Mincu. È un monumento di stile architettonico bizantino. L'Acquario Constanta, inaugurato nel 1958 è stato il primo acquario pubblico in Romania, e qui puoi vedere una varietà di specie ittiche tra cui una vasta collezione di storioni. Dopo pranzo, la giornata si conclude con il viaggio di ritorno a Bucarest.

Da Bucarest: tour di un giorno per piccoli gruppi nel Mar Nero

2. Da Bucarest: tour di un giorno per piccoli gruppi nel Mar Nero

Il tour inizia alle 08:00 con un prelievo privato dal tuo hotel. Ti dirigerai quindi verso il Mar Nero nella regione della Dobrogea. Una volta arrivato qui, fermati nella città di Constanta, un ex insediamento greco e uno dei porti più antichi e importanti del Mar Nero. Qui, godrai di un tour guidato a piedi nel centro della città dove vedrai il Casinò di Constanța, la Chiesa di Petru e Pavel, la più grande moschea della Romania e il mercato di Ovidiu con il museo più importante della città. Qui vedrai mosaici romani, le rovine dell'antica città di Tomis e il Museo Archeologico che custodisce il tesoro di questa città. Dopo aver imparato così tanto, ora ti dirigerai al Mamaia Beach Resort, la località più famosa e amata della Romania sul Mar Nero. Il resort è stato fondato durante i tempi dei reali e da allora è rimasto il luogo preferito per le vacanze d'élite. Avrai anche tempo per goderti la soffice sabbia dorata e l'acqua frizzante rinfrescante del bellissimo mare. Ora è il momento di tornare nella capitale. Concludi la giornata a Bucarest con un trasferimento privato al tuo hotel.

Da Bucarest: viaggio privato di 2 giorni al delta del Danubio e crociera

3. Da Bucarest: viaggio privato di 2 giorni al delta del Danubio e crociera

Giorno uno: 1. Centro storico di Costanza 2. Moschea di Carol I 3. Spiaggia di Mamaia - Pernottamento a Tulcea Moscheea Carol I: La Moschea Carol I, situata nella zona di Piazza Ovidio, è il principale edificio religioso musulmano e uno dei più bei monumenti architettonici della nostra terra. L'edificio iniziò nel 1910 su iniziativa del re Carol I (motivo per cui l'edificio è chiamato così) e fu completato nel 1913. L'inaugurazione avvenne il 31 maggio alla presenza della famiglia reale e dei rappresentanti musulmani della Romania. Condividendo una bellissima e unica miscela di architettura egiziana, bizantina e rumena, la moschea Carol I è il primo edificio nel nostro paese per la cui costruzione è stato utilizzato il cemento armato. Una caratteristica distintiva dell'edificio è l'enorme cupola realizzata con i materiali innovativi sopra elencati. Nonostante molti specifici luoghi di culto musulmani, è una cupola architettonica di ispirazione cristiana, più esattamente bizantina. Spiaggia di Mamaia: Mamaia è una delle destinazioni più popolari per una vacanza al mare in Romania. Si trova sul Mar Nero ed è una località balneare archetipica. Ci sono spiagge dove rilassarsi, buon cibo e tanto divertimento, incluso un parco divertimenti. Casinò di Faleza: Tra il 1880 e il 1890 si sente parlare di Cazin o Kursal come di una costruzione in legno in riva al mare, edificata in un luogo a poche centinaia di metri da quello attuale. Oltre alla sala da ballo, notevoli erano la sala lettura con giornali francesi, una sala giochi e una terrazza. È qui che i turisti, i marinai e l'élite locale si riunivano nelle sere d'estate per partecipare ai balli organizzati dal municipio sulle note delle bande di ottoni o sulla musica dei famosi artisti dell'epoca. Al Cazin si svolgevano anche spettacoli teatrali, serate, conferenze, letture letterarie o balli in maschera. I giochi di scacchi, backgammon o domino completavano lo scenario bohémien. Secondo giorno: Tour del Delta del Danubio: esploriamo in barca la splendida natura del Delta del Danubio - Ritorno a Bucarest Le acque del Danubio, che sfociano nel Mar Nero, formano il delta più grande e meglio conservato d'Europa. Il delta del Danubio ospita oltre 300 specie di uccelli e 45 specie di pesci d'acqua dolce nei suoi numerosi laghi e paludi. Il delta di 580.000 ettari ospita enormi quantità di uccelli acquatici di ogni tipo, in particolare pellicani di due specie, aironi, cicogne, cormorani e sterne. È un'area di sosta preferita per i migranti di passaggio e anche luogo di svernamento per le masse di uccelli acquatici migratori provenienti dalle steppe, dalle foreste boreali e dalle tundre più a nord. Qui si trovano anche alcuni dei pochissimi paesaggi boschivi a mosaico rimasti in Europa, gli splendidi boschi di Letea e Caraorman. I castori stanno lentamente facendo il loro ritorno nell'area, l'area ospita popolazioni sane di sciacallo dorato mentre l'aquila dalla coda bianca mostra un notevole ritorno.

Moschea del re Carlo I: altri luoghi da visitare

Vuoi scoprire tutte le attività disponibili a Moschea del re Carlo I? Clicca qui per la lista completa.