Aggiungi Porto alla tua lista dei desideri. Questa città è perfetta per un weekend fuori porta: vini deliziosi, piatti prelibati, monumenti da cartolina e guide appassionate, proprio come Ricardo Lopes dell’agenzia Cooltour Oporto. Nato a Porto, Ricardo si dedica da sette anni a mostrare la sua città e la Valle del Douro ai visitatori. Chi, se non lui, può svelarci il modo migliore per scoprire la seconda città più grande del Portogallo?

Attraversa le strade di Porto con un tour insieme ad una guida del posto

1. Perditi tra le vie di Porto

Cosa rende Porto così speciale?Tutto! Abbiamo un detto, qui a Porto: “Potrai anche non essere di qui, ma, non appena arriverai, ti sentirai a casa”. Questa città è straordinaria: giunto al quartiere vivace e cosmopolita di Ribeira, ti basterà voltare l’angolo per immergerti in un labirinto di stradine medievali.

Goditi uno spettacolo di musica fado live durante una cena

2. Assisti a uno spettacolo di musica fado

Barris do Douro si trova sulla sponda del fiume più frequentata dai turisti, a Gaia. Il cibo è eccellente e, a volte, hai la possibilità di assistere a spettacoli di musica fado dal vivo. In alternativa, visita uno dei piccoli ristoranti di Afurada e gusta piatti a base di pesce fresco e frutti di mare.

Assaggia una francesinha, un tipico sandwich portoghese

3. Gusta le specialità locali

Vuoi provare qualcosa di veramente tipico? Ordina una francesinha. È un sandwich tipico di qui, farcito con diversi strati di carne e formaggio e ricoperto di salsa piccante. È delizioso! Inoltre, non perdere il nostro piatto più tradizionale, la tripas, a base di fagioli e frattaglie. È il simbolo dei sacrifici fatti dalla popolazione di Porto. Infine, ovviamente, dovresti assaggiare il pesce grigliato servito nei quartieri di Afurada e Matosinhos.

Giugno e settembre sono i mesi ideali per visitare Porto

4. Porto è sempre una buona idea

Ogni momento dell’anno è adatto per visitare Porto. Se dovessi proprio scegliere un mese, direi giugno, senza dubbio. In quel momento dell’anno, il clima è perfetto e non è né troppo freddo né troppo caldo. Alla fine del mese si celebra l’evento annuale più grande di Porto, la festa di San Giovanni. Anche settembre è un mese ideale per visitare la città e, soprattutto, per partecipare al tour della valle del Douro e visitare i vigneti dell’area durante la vendemmia.

Afurada è un piccolo villaggio di pescatori lontano dalle folle di turisti

5. Concludi la giornata in bellezza ad Afurada

Afurada è un piccolo villaggio dove il tempo sembra essersi fermato. Qui puoi vedere i pescatori prendere il largo o, durante le giornate più burrascose, rammendare le reti al molo. Per terminare la giornata a Porto in grande stile, recati in un ristorante di Afurada e cena in terrazza con del buon pesce o dei calamari alla griglia.

Una degustazione di vini è il modo migliore per assaporare i sapori tipici regionali

6. Non lasciare Porto senza una bottiglia di vino

Non ripartire da Porto senza una bottiglia di vino porto, soprattutto dopo aver partecipato al nostro tour della valle del Douro. Durante questo tour, visiterai piccole tenute vinicole a gestione familiare per cui, oltre a portare con te una bottiglia di vino, porterai anche un pezzo di storia di famiglia. Alla produzione dei vini più d’annata partecipano diverse generazioni e quella che sembra una semplice bottiglia in vendita ha in realtà fatto da testimone a nascite, matrimoni e decessi, e racconta la storia della terra e della famiglia.

La stazione di São Bento è un gioiello risalente al XX secolo

7. Visita la stazione di São Bento

La stazione di São Bento è rivestita di mattonelle blu e bianche che raffigurano scene della storia del Portogallo, tra cui immagini di vita quotidiana nel nord del Paese all’inizio del XX secolo. Altre zone che non smettono mai di incantare i visitatori sono le stradine di Ribeira, Sé e Miragaia. Camminare sul selciato di questi vicoli è come tornare indietro nel tempo e osservare come era la vita a Porto nell’antichità. Ogni ciottolo racconta una storia!

Se visiti Porto a San Giovanni, non dimenticare di portare con te un martelletto di plastica 

8. Scopri gli eventi mondani di Porto

Porto è ricca di eventi tutto l’anno ma la festa più grande e importante resta quella dedicata a San Giovanni. Si svolge la sera del 23 giugno ed è una festa enorme che coinvolge tutti i cittadini. Basta girovagare per le strade della città per vedere grigliate di sardine e gente bere vino rosso e divertirsi con della buona musica. Le persone del luogo inoltre, si divertono a seguire l’antica tradizione del colpire la testa dei passanti con un piccolo martello di plastica, in segno di buon auspicio.

Comments

comments