Quando si parla dell’Islanda, si pensa subito a meraviglie naturali mozzafiato, come i bagni termali, l’aurora boreale o il sole di mezzanotte: in effetti, l’Islanda è proprio questo. La terra di ghiaccio e di fuoco è diventata una meta piuttosto popolare durante gli ultimi anni, soprattutto tra i viaggiatori i che vanno alla ricerca di panorami naturali autentici.

Abbiamo incontrato Jónas Abel Mellado dell’agenzia Arctic Adventures per saperne di più sull’Islanda, il suo paese d’adozione da ormai 30 anni, e per ricevere qualche dritta sui posti più interessanti da visitare. Se vuoi scoprire i consigli di un vero intenditore, continua a leggere.

1. Dirigiti verso est per ammirare i fiordi islandesi

Sono tanti i luoghi dell’Islanda che amo, ma i suoi fiordi sono probabilmente quelli che metterei al primo posto. Purtroppo, la maggior parte dei viaggiatori non si spinge fino ad est per ammirare i fiordi, e non sa cosa si perde! I paesaggi di quest’area del paese sono davvero incantevoli, così come le valli che la circondano.

2. Immergiti nelle acque islandesi

L’Islanda ti stupirà per la quantità innumerevole di attività che offre. Il modo migliore per farsi un’idea di questo posto è esplorare la natura che ti circonda. Puoi andare in motoslitta, avventurarti con il rafting, fare snorkeling immergendoti in cave di lava, fare canyoning, immersioni, arrampicate su ghiaccio, trekking sui ghiacciai… e potremmo andare avanti per ore.

3. Fai conoscenza con gli abitanti del posto

L’Islanda è famosa per i suoi scenari naturali mozzafiato, ma, ciò che fa davvero la differenza, è senza dubbio la gente del luogo e la sua cultura. Non perdere l’occasione di conoscere gli islandesi. Sono davvero unici!

4. Goditi appieno ogni stagione

Ogni momento dell’anno è perfetto per visitare l’Islanda: l’ideale è programmare il viaggio in base ai tuoi piani e alle attività che vuoi fare. La mia stagione preferita probabilmente è l’estate, perché in questo modo posso sfruttare 24 ore di luce e fare trekking per tutto il tempo che voglio! Se ti interessa vedere l’aurora boreale, ti consiglio invece di visitare l’Islanda tra settembre e marzo.

5. Visita questa laguna di origine glaciale

Un posto assolutamente da non perdere è Jökulsárlón. Si tratta di un lago meraviglioso, circondato da sabbia nera, al cui interno si trovano cubetti di ghiaccio e cristalli di mare. Le persone del posto chiamano questo luogo“spiaggia di diamanti”, che rende bene l’idea della magia di questo posto.

6. Fai trekking a Thórsmörk

Dirigiti a Thórsmörk, la valle di Thor, per un trekking indimenticabile. Lo scenario di questo luogo è in costante cambiamento e il paesaggio ti conquisterà. Questa è senza dubbio una destinazione da inserire nel tuo itinerario islandese.

7. Visita un paesino islandese

Il piccolo paesino di Bakkagerði si trova a Borgafjörður Eystri. Con appena 100 abitanti, è uno dei paesi più belli e affascinanti di tutta l’Islanda. È anche uno dei posti migliori per osservare le pulcinelle di mare! Se vuoi avventurarti in un’escursione unica, vai ad Álfaborg, detta anche la “città delle persone nascoste”.

Comments

comments