Il Louvre e il Museo d’Orsay sono due musei dalla fama invidiabile, in cima alla lista dei siti da non perdere durante una vacanza a Parigi. Se vuoi dedicarti alle visite culturali ma non vuoi rinunciare allo shopping agli Champs-Élysées e ad un bicchiere di vino in riva alla Senna, potresti non avere abbastanza tempo per visitare entrambi i musei. Come fare a scegliere tra i due? Continua a leggere per scoprirlo.

Se vuoi un “quadro generale”

Per un assaggio di tutto, dalle sculture dell’Antica Grecia ai dipinti del Rinascimento, il Louvre è sicuramente il museo perfetto. Potrai ammirare più di 35.000 opere d’arte e oggetti storici esposti in uno spazio di oltre 60.000 metri quadri. Una giornata trascorsa tra le gallerie del Louvre si rivelerà un viaggio affascinante ed educativo nella storia dell’arte occidentale.

Se hai poco tempo (o se vuoi prendertela comoda)

Rispetto al Louvre, il Museo d’Orsay vanta una modesta selezione di 2.000 dipinti e 600 sculture. Perciò, se preferisci una passeggiata rilassata piuttosto che una corsa forsennata da un’opera all’altra, il Museo d’Orsay è sicuramente la scelta migliore.

Se hai un debole per le icone femminili

Sapevi che Beyoncé ha scelto il Louvre come location per il suo ultimo video? Del resto, il museo pullula di donne che hanno lasciato il segno! Forse non sarai così fortunato da incontrare Queen B, ma avrai comunque la possibilità di ammirare un trio eccezionale: la Nike di Samotracia e la Venere di Milo, due famose sculture dell’Antica Grecia, e naturalmente la Gioconda di Leonardo da Vinci. La sala dell’Ala Denon, dove è custodita la Monna Lisa, può essere molto affollata. Ti consigliamo di visitarla al mattino al tuo arrivo, o appena prima della chiusura del museo, così non dovrai ammirarla dallo schermo del cellulare di qualcun altro.

Se gli impressionisti ti lasciano senza fiato

Se adori gli impressionisti (del resto, a chi non piacciono?), il Museo d’Orsay non ti deluderà. La collezione si compone principalmente delle punte di diamante del movimento artistico francese. Se pensi di aver visto la Monna Lisa fin troppe volte su tovaglioli, cartoline e calamite da frigo, allora recati al Museo d’Orsay. Potrai ammirare da vicino opere spettacolari, come l’Olympia di Manet, l’Autoritratto di Van Gogh, I Papaveri di Monet, La lezione di danza di Degas e molte altre.

Se ami la storia

Il Louvre è ricco di dipinti e sculture, ma è anche un autentico paradiso per gli appassionati di storia. Mentre l’Ala Sully custodisce tesori provenienti dalle Piramidi d’Egitto e artefatti dell’Antica Grecia e dell’Antica Roma, l’Ala Richelieu, vanta una collezione impressionante di oggetti medievali, come pergamene, arazzi e altro ancora.

Se ti piace l’architettura

In origine, il Louvre fu fatto costruire come castello, nel XIII secolo. Sebbene il Museo d’Orsay sia di più recente costruzione, quest’ultimo è senza dubbio il più apprezzato dagli amanti dell’architettura, dato che attualmente la sua collezione è esposta in una stazione ferroviaria riconvertita del XIX secolo. Qui potrai ammirare molte delle caratteristiche originali della stazione ancora preservate, tra cui l’intrecciato soffitto in ferro e l’immenso e sofisticato orologio all’ingresso.

Se cerchi lo scatto perfetto per Instagram

Non puoi dire di aver visitato Parigi se non hai immortalato la famosa piramide di vetro del Louvre progettata da I.M. Pei! Questa elegante struttura fu realizzata nel 1989 e conferì un tocco di modernità all’ingresso del museo. Oggi è diventata un’attrazione di per sé: ammirala in una giornata di sole, oppure di sera, quando è tutta illuminata. E non dimenticare di scattare una foto da postare su Instagram per far morire d’invidia tutti i tuoi follower.

Se il cibo è la tua passione

Il Museo d’Orsay ha un caffè e un ristorante, ma il Louvre vanta oltre una decina di offerte gastronomiche. Tra queste primeggia l’imperdibile Café Richelieu, che offre piatti raffinati vicino agli appartamenti di Napoleone. Un’alternativa è l’elegante Café Marly, dove potrai bere un café au lait e deliziare il palato con alcuni dei migliori macaron di Parigi.

Se vuoi ammirare viste mozzafiato di Parigi

Per scoprire uno dei segreti meglio custoditi di Parigi, sali all’ultimo piano del Museo d’Orsay. Da lassù potrai godere di una vista spettacolare della Senna, del Giardino delle Tuileries e di Place de la Concorde, senza contare il Louvre e la sua piramide di vetro.

Se viaggi con i bambini

Una giornata al Louvre può rivelarsi estenuante anche per gli adulti. Il Museo d’Orsay, invece, date le dimensioni più ridotte, è la soluzione ideale se viaggi con dei bambini. Al suo interno, troverai anche un favoloso modellino in scala delle strade di Parigi che terrà occupati anche i più piccoli.

Comments

comments