Con il 2018 agli sgoccioli, è ora di organizzare i viaggi dell’anno a venire. Molti di voi sapranno già dove andare, ma avete idea del come? In caso di risposta negativa, niente panico! Siamo qui per darvi una mano. Abbiamo analizzato alcuni dati: le destinazioni più ricercate, le attività più prenotate e quelle presenti nella lista dei desideri di molti. Da questi numeri sono emerse sei tendenze che definiscono i modi di viaggiare che prevarranno durante il prossimo anno: buona lettura!

1. Punta sul sicuro: riscopri i grandi classici

Ci sono mete che non passano mai di moda e che, anzi, diventano sempre più semplici da visitare. Nel 2019, vedremo alcune intramontabili destinazioni allearsi con la tecnologia per facilitare i visitatori. Ciò significa che, con algoritmi sempre più sofisticati e biglietti per saltare la fila, le ore passate in attesa saranno presto un retaggio del passato. Oltre a risparmiare tempo evitando lunghe code per visitare la Torre Eiffel o il Colosseo, avremo a disposizione nuovi modi per vedere i nostri posti preferiti. Ad esempio, partecipando a un tour in Segway o a una crociera in battello al chiaro di luna.

2. Sfrutta al massimo ogni weekend libero

Le nostre giornate lavorative sono sempre più lunghe e le nostre vite più impegnate, ma nel 2019 viaggeremo come mai prima. Com’è possibile? Grazie ad orari flessibili sul lavoro, voli economici a corto raggio e app per prenotare last-minute, nel 2019 sfrutteremo ogni momento libero. Partiremo più frequentemente per viaggi brevi, cercando di vedere più cose possibili. Pensa a tutto ciò che puoi visitare durante un weekend a Barcellona, una serata ad Amsterdam o perfino durante uno scalo. Non dovrai più trascorrere ore e ore in aeroporto, ma avrai l’opportunità di vedere una nuova città tra un volo e l’altro. 

3. Viaggia alla scoperta del tuo “Io interiore”

Per molti di noi, viaggiare è un modo per interrompere la routine della quotidianità. Sappiamo bene quanto le nostre vite siano impegnate: tra lavoro, uscite, palestra, amici e famiglia, siamo pieni di cose da fare. Questo è il motivo per cui ultimamente si parla molto di meditazione consapevole. Tale consapevolezza si declina in tanti modi: ad esempio mangiare lentamente, scollegarsi da internet quando necessario o vivere una vita minamilista, possendendo quanti meno oggetti possibile. In futuro, anche i viaggi adotteranno questo approccio. Nel 2018 abbiamo partecipato a dei viaggi pensati per rimetterci in salute, ricaricarci e migliorarci. Questo trend continuerà l’anno prossimo. Che si tratti di liberarsi dallo stress o imparare qualcosa di nuovo, vogliamo tornare dalle vacanze rinnovati. Quest’anno, otterremo di più dai nostri viaggi: lascia a casa la routine ed esplora nuove frontiere dell’essere

4. Viaggia in maniera responsabile

Ammettiamolo: siamo sempre online. Al mattino, quando andiamo al lavoro, ascoltiamo un podcast. In pausa pranzo è inevitabile dare uno sguardo a Twitter, Facebook o Instagram. Alla sera per rilassarci accendiamo Netflix. Siamo costantemente online, e costantemente al corrente di tutto ciò che succede intorno a noi. Ma essere sempre connessi significa anche essere più responsabili. Dopo tutto, ciò che postiamo sui social media rispecchia le nostre scelte. Di conseguenza, siamo più coscienti delle nostre scelte in fatto di viaggi e dell’impatto che i nostri viaggi hanno sulle comunità locali, sulla fauna selvatica e sull’ambiente. Nel 2019, saranno sempre di più i tour sensibili al tema ambientale. Se non riusciamo a lasciare un mondo migliore di come l’abbiamo trovato, almeno proviamo a non peggiorarlo.

5. Torna indietro nel tempo con i viaggi nostalgici

A volte è normale sentirsi sopraffatti dal mondo contemporaneo. Tensioni politiche, cambiamenti climatici e tecnologia che si evolve in maniera esponenziale. Tutto questo ci fa rimpiangere i tempi passati, più semplici, quando gli scambi epistolari erano l’unico modo per tenersi in contatto e i motori a vapore erano considerati veloci. Per rallentare e prendere una pausa dalla contemporaneità, troviamo consolazione nel conforto e nelle storie del passato. Ben venga quindi la possibilità di intraprendere un viaggio alla scoperta delle nostre radici, di vivere un’esperienza d’altri tempi e di tornare indietro nel tempo.

6. Viaggia in solitudine e rafforza il tuo lato indipendente

Il 2019 sarà all’insegna dell’indipendenza e dello scoprire se stessi. Questo fa parte di un più ampio cambiamento sociale che ci fa percepire l’indipendenza e la libertà personale diversamente rispetto al passato. Oltre a questo, i social media, gli orari flessibili al lavoro e il fatto che è sempre più comune rimanere single più a lungo, rendono i viaggi in solitaria una soluzione ideale. Viaggiare da soli intorno al mondo incoraggia la creatività, aumenta l’indipendenza e ti dà modo di scoprire i tuoi gusti, le tue passioni e la tua individualità. Perciò scatta tante foto da mandare agli amici a casa oppure partecipa a un trekking di gruppo se ti senti in vena di fare amicizie nuove. In ogni caso, il viaggio si adatterà alle tue esigenze.

Comments

comments