Le vacanze sono già un lontano ricordo, eppure l’inverno ci tiene ancora nella sua fredda morsa. Ciò significa che questo è il momento perfetto per dirigersi verso una di queste splendide destinazioni europee che vi scalderanno il cuore nonostante le temperature rigide. Viaggiare all’inizio del nuovo anno permette di approfittare di prezzi più vantaggiosi, evitare le folle e di scoprire il fascino di una bellissima città.
Concert in Vienna
Scopri la Vienna musicale partecipando a un concerto al Palais Eschenbach.

1. Danza a Vienna

La capitale austriaca, Vienna, evoca le immagini di balli romantici e classici valzer. Immergiti in questo centro culturale durante la celebre stagione dei balli. Ci sono più di 450 balli a Vienna ogni anno e molti si svolgono in inverno. Indossa i tuoi abiti più eleganti e danza tutta la notte in splendide sale concerti e palazzi.

Respira la cultura al Palais Eschenbach o nella meravigliosa Chiesa di San Pietro in stile barocco. Inoltre, non perderti un tour al Palazzo di Schönbrunn e non dimenticare di imbacuccarti per una passeggiata tra le vie della città vecchia. Dopo di che, riscaldati con una gustosa cioccolata calda e una fetta della famosa torta Sacher, oppure scopri come si fa il tradizionale strudel di mele.

Amsterdam lights festival
Vivi l’annuale Festival delle luci in barca.

2. Attiva i sensi ad Amsterdam

Il termine neerlandese gezellig significa accogliente, divertente e confortevole. Se viaggi ad Amsterdam, non ti mancheranno le opportunità per concederti un po’ di coccole invernali. La città ha più di 1000 canali che creano un’atmosfera magica durante i mesi più piovosi e nebbiosi dell’anno. L’inverno è la stagione del Festival delle luci di Amsterdam, dove artisti locali e internazionali creano delle installazioni che fanno riflettere lo spettatore. Per ammirarle nel migliore dei modi, partecipa a un tour in barca sui canali. Inoltre, il cibo tipico neerlandese è da non perdere. Potrai gustare fritjes (patatine), poffertjes (mini pancake), pannekoek (un enorme pancake), e stroopwafels (wafer allo sciroppo). Partecipa a un tour gastronomico per scoprire tutti i sapori che questa città può offrirti.

Tour group at the Accademia Gallery
Fai un tour alla Galleria dell’Accademia e scopri tutto su alcuni dei capolavori dell’arte più celebri al mondo.

3. Meravigliati a Firenze

Una delle ragioni per visitare Firenze durante i mesi invernali è sicuramente quella di poter evitare la folla. Ovviamente ce ne sono molte altre: ad esempio, svegliarsi vicino alle molteplici opere d’arte rinascimentali in mostra in città è un’esperienza unica. Prova un tour con guida privata della Galleria dell’Accademia per ammirare il David di Michelangelo e poi dirigiti verso la Galleria degli Uffizi per stupirti alla vista dei capolavori del Botticelli come “La nascita di Venere”.

Se vuoi concederti un momento per gli acquisti, sicuramente gennaio è il mese perfetto per approfittare dei saldi invernali. Firenze, per la sua posizione, è la località ideale per raggiungere con un tour di un giorno la famosa valle del Chianti. Le città nei dintorni del capoluogo toscano sono ugualmente meravigliose da visitare: Siena è conosciuta certamente per il suo celebre Palio, San Gimignano per le sue torri medievali e Pisa per la Torre pendente.

Couple in front of the Eiffel Tower
Guarda Parigi dall’alto con un biglietto d’ingresso prioritario per la Torre Eiffel. Dopo, goditi una passeggiata ai lati della Senna.

4. Innamorati di Parigi

Quale periodo migliore se non quello di San Valentino per visitare Parigi, la città dell’amore? E perché non fare la tua proposta di matrimonio in cima alla Torre Eiffel oppure ammirare il panorama della città a bordo di una limousine? Un’altra buona idea? Partecipare a una crociera sulla Senna per rimanere incantati alla vista del Museo d’Orsay, della Torre Eiffel e della Cattedrale di Notre-Dame da un’altra prospettiva.

Per i più attenti alla moda, inoltre, Parigi è senza dubbio la capitale della haute couture. La città ospita la settimana della moda parigina, quindi approfittane per prendere ispirazione dagli stilisti e dalle sfilate. L’appuntamento con la haute couture è per il 20-23 gennaio, mentre la settimana della moda si terrà tra il 24 febbraio ed il 4 marzo. Unisciti a una guida locale per un tour all’insegna dello shopping per perfezionare il tuo stile o esplora i mercati vintage con un esperto.

Tour group in a restuarant
Prova la cucina (e la birra) danese con un tour gastronomico.

5. Rilassati a Copenhagen

I danesi cercano la hygge in qualsiasi cosa, ovvero cercano di creare un’atmosfera accogliente e godersi il bello della vita con le persone care e questo approccio alla vita è fantastico. Visitare la città di Copenhagen significa scoprire una varietà di esperienze piacevoli. Accendi la tua anima musicale con l’annuale Vinterjazz Festival , dal 6 al 29 febbraio in tutta la Danimarca.

La capitale danese è anche un paradiso gourmet con i suoi 17 ristoranti premiati con le Stelle Michelin e ospita il ristorante Noma, premiato al secondo posto nella classifica “The World’s 50 Best Restaurants”. Per scoprire l’anima culinaria di questa città, partecipa a un tour gourmet nell’area di Vesterbro o a un tour gastronomico nei mercati di Copenhagen. Per finire, goditi le luci e le divertenti attrazioni dei Giardini di Tivoli.

Visitors exploring the Guinness Storehouse
Un viaggio a Dublino non può dirsi completo senza una visita alla Guinness Storehouse.

6. Visita Dublino all’insegna della musica e della convivialità

Goditi della buona musica folk durante l’annuale Tradfest, a Dublino dal 22 al 26 gennaio. Artisti locali e internazionali si esibiranno in spettacoli tradizionali e folk in diverse località sparse per la città. Dopo la musica, è tempo del craic, ovvero una notte all’insegna del divertimento. Ci sono tantissimi modi per dare inizio alla festa: prova un tour in distilleria per scoprire come viene fatto il whiskey irlandese e per gustarne un bicchiere, visita la Guinness Storehouse oppure partecipa ad un tour dei pub in giro per la città. 

Indoor pool at Szechenyi Spa
Riscaldati con un bagno in una delle 18 piscine termali di Széchenyi.

7. Rilassati alle terme di Budapest

La tradizione termale a Budapest ha una storia centenaria e unica. Grazie alle sorgenti termali sotto la città, avrai 9 spa tra le quali scegliere per una giornata in completo relax. I Bagni Széchenyi e le terme Gellért sono famose per la loro architettura neo-barocca. Stare ammollo in piscine dalle temperature diverse, fare una nuotata o rilassarsi con un massaggio sono esperienze tipiche della cultura termale della capitale ungherese e che potrai facilmente fare anche in mezza giornata.

Un consiglio per te: porta il tuo costume, la cuffia da bagno, il telo, l’accappatoio e le infradito, altrimenti ti toccherà comprarle o affittarle al tuo arrivo allo stabilimento termale. Dopo il relax, esplora Budapest e i suoi principali luoghi di interesse come il Castello di Buda, e da lì ammira il panorama straordinario sul Danubio. Termina la serata in uno dei ruin bars (letteralmente “pub in rovina”) della città: locali situati in magazzini dismessi e oggi di tendenza.

Comments

comments