L’inverno, con le sue feste, le sue tradizioni ed il suo fascino fiabesco, è una stagione davvero speciale. Scopri con noi le 8 destinazioni perfette da esplorare in questo magico periodo dell’anno.

1. Scopri le tradizioni in Germania

Mixed race girls shopping for Christmas

In Germania il mese di dicembre è ricco di magiche tradizioni. La sera del 5 dicembre, i bambini lasciano le scarpe davanti alla porta della propria casa, nell’attesa che Sankt Nikolaus (San Nicola) passi da lì nella notte, per lasciare in dono caramelle, arance o persino dei soldi. Un’altra tradizione diffusa in tutto il paese durante le feste è quella di visitare i mercatini di Natale. Uno dei più famosi è lo Striezelmarkt di Dresda: raggiungilo e goditi l’atmosfera di festa mentre sorseggi una tazza fumante di (Glühwein) vin brulè. L’inverno, per di più, è la stagione perfetta per visitare la Germania senza doversi imbattere nelle folle di turisti: approfittane per scoprire i segreti di Monaco di Baviera con un tour a piedi, oppure esplorare Berlino con un tour in scooter. Se sei alla ricerca di un’avventura fiabesca, non puoi perderti il Castello di Neuschwanstein: le sue torri ricoperte di neve donano al castello un aspetto ancora più magico.

2. Visita l’India illuminata

CLOSE-UP OF HANDS HOLDING PEOPLE AT ILLUMINATED NIGHTCLUB

Diwali, il tradizionale festival delle luci, si tiene ogni anno in India tra il mese di ottobre ed il mese di novembre, in base al ciclo lunare. Secondo la tradizione, vengono accese delle luci all’interno e all’esterno di tutte le case: ciò simboleggia la luce interiore e spirituale che scaccia via l’oscurità. Non esiste momento più affascinante per visitare Udaipur, Delhi e Mumbai! Inoltre, non dimenticare che un viaggio in India non è completo senza aver visitato il celebre Taj Mahal. Costruito nel XVII secolo, questo monumento rappresenta il santuario della moglie dell’imperatore Moghul Shah Jahan, ed è conosciuto come uno dei luoghi più romantici del mondo.

3. Assaggia i dolci tipici in Spagna

La Spagna riserva numerose sorprese in inverno. Se ti trovi lì in viaggio il 6 gennaio, preparati a festeggiare il giorno dei Re Magi (“Reyes Magos”). Durante questa festa, è tradizione mangiare il “Roscón de Reyes”, un tipo di pane dolce a forma di anello ricoperto di mandorle e frutta candita. Inoltre, è proprio in questo stesso giorno che i bambini ricevono i regali di Natale, portati in dono dai Re Magi. I luoghi che consigliamo di visitare in questo periodo sono, senza dubbio, il Quartiere Gotico di Barcellona e la Sagrada Familia. Quest’ultima è un’opera tuttora in corso di realizzazione progettata da Antoni Gaudí, le cui vetrate colorate evocano un senso di serenità ineguagliabile. Se invece il tuo viaggio ti porta più a sud, il il palazzo moresco dell’Alcázar di Siviglia è una tappa che non puoi perderti. E a Madrid? Di certo ti aspetta il Palazzo Reale.

4. Scopri i rituali del Toji in Giappone

Il solstizio d’inverno, il giorno più breve dell’anno, è conosciuto in Giappone come “Toji”. Questa giornata prevede diverse tradizioni, tra cui fare un bagno con acqua calda e yuzu (un tipo di agrume asiatico) e gustare piatti a base di zucca. Scopri altre interessanti tradizioni giapponesi, come la cerimonia del tè a Kyoto oppure lasciati sorprendere dall’ dall’arte dei samurai impara a cucinare le pietanze locali con un corso di cucina. Per un’esperienza insolita ma di certo indimenticabile, visita il Tempio di Nagano Zenkoji e osserva le scimmie delle nave fare il bagno nell’acqua calda.

5. Scappa dalle streghe in Austria

A Natale, ai bambini di tutto il mondo viene raccomandato di comportarsi bene e di essere gentili. Secondo la tradizione, in Austria, i bambini cattivi vengono puniti da una creatura leggendaria chiamata Krampus. Ogni inverno, la gente si traveste da Krampus, streghe e diavoli, e sfila per le strade, dando vita ad una festa di Natale spaventosa ma divertente. Se preferisci una vacanza più tranquilla, ti consigliamo di partecipare ad un tour a piedi di Salisburgo,oppure ad un concerto dell’Avvento. Se vuoi visitare Vienna, un giro in carrozza e una passeggiata nei giardini del Castello di Schönbrunn sono di certo un modo magico per esplorare la città. Infine, fai un giro nelle famose caffetterie della capitale per riscaldarti ed assaggiare un dolce tipico.

6. Immergiti nelle tradizioni in Slovenia

La Slovenia, nell’Europa orientale, è la patria di alcune affascinanti e antiche tradizioni invernali. A Carnevale, degli uomini vestiti con abiti tradizionali e cappelli a fiori camminano per le strade con delle fruste per scacciare l’inverno. Sono seguiti da persone travestite da un mostro chiamato “kurenti” ed indossano corna di toro, pelli di pecora, maschere di ogni genere ed una cintura ornata da campanacci di mucca. Al termine della sfilata, ci si riscalda con della grappa calda. Dopo aver vissuto questa esperienza carnevalesca, ti consigliamo di esplorare Lubiana con un tour della cittàe poi fermarti ad assaggiare cibo delizioso e vini locali. Un altro luogo da non perdere in quest’area è il bellissimo Lago di Bled nelle Alpi Giulie.

7. Festeggia Santa Lucia in Svezia

Il festivale delle luci in Svezia è chiamato “Festa di Santa Lucia”, e prende il nome da Santa Lucia di Siracusa, morta nel IV secolo. Il 13 dicembre si tiene una processione di bambini vestiti di bianco e con corone illuminate: è con questo evento che si inaugura il periodo natalizio nel paese. Al termine della sfilata, gli svedesi festeggiano gustando biscotti allo zenzero e pane aromatizzato allo zafferano. Partecipare alla festa di Santa Lucia è un’esperienza davvero magica, ma perché fermarsi qui e non continuare ad esplorare il paese? Scopri il meglio di Stoccolma durante un tour a piedi a tema natalizio o sugli antichi Vichingi. Se sei in cerca di un’esperienza diversa dal solito, fai un giro in kayak attraverso l’arcipelago, e, al rientro, gusta alcune prelibatezze tradizionali durante un tour gastronomico a piedi.

8. Vivi la magia del Natale in Irlanda

L’Irlanda è un paese ricco di tradizioni, specialmente in inverno. Proprio qui, infatti, nacque la tradizione di decorare la casa con l’edera e l’agrifoglio. Il solstizio d’inverno è un momento perfetto per visitare l’Irlanda, specialmente se ti trovi a Newgrange! In questa città, situata a nord di Dublino, c’è una tomba che ha più di 5.000 anni. Durante il solstizio d’inverno, grazie ad una piccola apertura, la camera viene illuminata. Vedere la tomba è un’esperienza misteriosa, quasi magica. Un’altra attività divertente da fare in inverno è sicuramente esplorare Dublino con un tour a piedi Inoltre, non puoi perderti un assaggio del whisky irlandese a Dublino oppure a Cork. Se invece vuoi optare per un’escursione lungo la costa, al rientro potrai riscaldarti con una deliziosa zuppa di pesce tradizionale. 

Ricevi la tua dose d'ispirazione direttamente per email. Iscriviti alla newsletter.

Comments

comments