Per i più golosi, la Pasqua è un’occasione per mangiare più cioccolato del solito senza sentirsi in colpa. Per molti altri, è il momento perfetto per organizzare una caccia alle uova all’aperto. In molti luoghi nel mondo, invece, si tratta di un periodo dalla forte religiosità in cui si ricorda la crocifissione di Cristo. Senza dubbio, il periodo pasquale è quello che vanta le celebrazioni più svariate. Dalle battaglie d’acqua in Polonia ai festival degli aquiloni alle Bermuda, scopri questi 8 fantastici modi diversi di festeggiare Pasqua.

Sicilia: gli archi di pane

Se al solo pensiero la cucina siciliana ti fa venire l’acquolina in bocca, questa tradizione non ti deluderà. A San Biagio Platani, i cittadini del paese costruiscono elaborati archi e cupole utilizzando prodotti alimentari. La tradizione degli Archi di Pasqua risale al XVIII secolo: hanno le sembianze di vere e proprie cattedrali, ma in realtà sono fatti di pane… Un paesaggio quasi da favola, no? 

Polonia: le battaglie d’acqua

gruppo di persone che celebrano Pasqua a Cracovia lanciandosi acqua a vicenda

A Pasqua è sicuramente piacevole fare una passeggiata all’aria aperta, dopotutto è pur sempre primavera. Tuttavia, se ti trovi in Polonia, potresti trovarti nel bel mezzo di una battaglia d’acqua: durante il Śmigus-dyngus, il lunedì dell’Angelo, le persone di ogni età si gettano acqua addosso in ricordo di una tradizione millenaria, presumibilmente iniziata come rituale pagano di purificazione. Oggi, è un’ottima scusa per godersi un po’ di divertimento.

Bermuda: aquiloni e hot cross buns

una foto con hot cross buns; uno di questo è tagliato a metà e ha della marmellata di fragole

Un hot cross bun (dolce speziato con uvetta) è una delizia davvero irresistibile a Pasqua, specialmente se intendi trascorrere il Venerdì Santo alle Bermuda. In passato, si tramandava una superstizione secondo la quale se non ne mangiavi uno, la tua casa sarebbe andata a fuoco. Oggi, i bermudiani sono troppo occupati a far volare gli aquiloni per preoccuparsene, infatti, durante questo periodo dell’anno, la gente dell’intera isola si diletta nella creazione di aquiloni colorati da far librare in aria.

Finlandia: costumi da strega

una foto di due ragazze in costume che camminano mano nella mano. Una di loro è travestita da strega, l'altra da pagliaccio

Bambini in costume per le strade e il famoso “dolcetto o scherzetto” non sono scene tipiche soltanto di Halloween. Ebbene sì, Finlandia, i bambini salgono sui loro manici di scopa a Pasqua. L’antica credenza finlandese era che, adornandosi con abiti da strega, i bambini potessero respingere gli spiriti maligni. Secondo la tradizione, i finlandesi accendono anche dei falò per impedire che le vere streghe volino via a divertirsi insieme a Satana. Da brividi, no?

Grecia: uova dipinte di rosso, come il cielo 

vista dei fuochi d'artificio sul cielo di Spetses

Se ti trovi a festeggiare la cena di Pasqua in Grecia è facile che tu possa scambiare le uova per dei pomodori succosi. Le uova vengono dipinte di rosso vivo per simboleggiare il colore della vita e del sangue di Cristo. Inoltre, molti cristiani ortodossi in Grecia dipingono anche il cielo di rosso con fuochi d’artificio: le chiese dell’isola di Spetses, ad esempio, fanno esplodere i fuochi d’artificio alla mezzanotte del sabato di Pasqua.

Francia: omelette giganti

foto della preparazione di una omelette nella città francese di Haux. I cuochi usano dei cucchiai di legno per mescolare le uova.

Nel piccolo comune francese di Haux, il lunedì di Pasqua si festeggia con un’omelette davvero enorme, capace di sfamare migliaia di persone. La tradizione ebbe inizio al tempo di Napoleone: pare, infatti, che il generale francese amasse questo piatto tipico tanto da ordinare una omelette abbastanza grande da sfamare il suo intero esercito.

Norvegia: storie di misteri e omicidi

una foto che ritrae un uomo e una donna che guardano un tabellone con immagini, testi e altri indizzi legati a storie criminali

Ah, la Pasqua! Il periodo perfetto per godersi del tempo all’aperto, respirare aria di primavera e spensieratezza… non in Norvegia. Lì, infatti, ci si rilassa con racconti intrisi di crimine e misteri, chiamati Påskekrims. Ogni anno, i gialli fanno da protagonisti tra la televisione e le stazioni radio norvegesi… un vero mistero!

Guatemala: un festival lungo una settimana 

un gruppo di persone che indossa l'abbigliamento tradizionale pasquale in Guatemala e che partecipano a una parata durante il festival di Pasqua ad Antigua, Guatemala

In nessun luogo della Terra la Pasqua si festeggia per così tanto tempo come in Guatemala. In questo Stato dell’America Centrale, infatti, le celebrazioni della Settimana Santa sono le più grandi al mondo, in particolare nella città di Antigua. Se intendi trascorrere il periodo pasquale all’insegna dell’allegria, questo è il luogo ideale: fuochi d’artificio e carri con sculture bibliche in processione rendono questa celebrazione a dir poco vivace e gioiosa, per non parlare delle strade tappezzate di fiori e frutta.

Ricevi la tua dose d'ispirazione direttamente per email. Iscriviti alla newsletter.

Comments

comments