Museo di Salisburgo

Inserisci le date del tuo viaggio per trovare attività disponibili

Museo di Salisburgo: le attività e i tour più consigliati

DomQuartier Salzburg: biglietto d'ingresso e audioguida

1. DomQuartier Salzburg: biglietto d'ingresso e audioguida

Scopri il potere e lo splendore del barocco in 15.000 metri quadrati con 2.000 magnifici reperti di 1300 anni turbolenti. La cattedrale e la Residenza di Salisburgo costituiscono il centro storico della città. Tuttavia, i passaggi tra il palazzo arcivescovile, l'oratorio della cattedrale, nonché la Kunstkammer e le pinacoteche sono stati chiusi o murati per 200 anni. Con l'istituzione del DomQuartier è stata ripristinata l'unità originaria del complesso della cattedrale e della Residenza. Un tour del complesso permette di scoprire nuovi scorci della città e sconosciuti approfondimenti sugli edifici architettonici e sulla camera del tesoro barocca. L'ensemble è stato aperto al pubblico in un tour per la prima volta il 17 maggio 2014. Qui, 134 porte si sono aperte a 2.000 mostre di 1300 anni di arte e cultura su 15.000 metri quadrati. L'idea del tour attraverso il DomQuartier risale al principe arcivescovo Guidobald von Thun. Fu uno dei più importanti costruttori del periodo barocco a Salisburgo. Durante i suoi 14 anni di regno (1654 – 1668), ha plasmato in modo decisivo l'immagine della città. Costruì gli archi della cattedrale, la Residenza e le piazze della cattedrale e la pinacoteca (ora Galleria Lunga dell'Abbazia di San Pietro). Ha anche creato i passaggi tra la cattedrale e la Residenz e l'Abbazia di San Pietro. Dopo lo scioglimento dell'arcivescovado principe di Salisburgo nel 1803, l'unità della cattedrale e della Residenza andò perduta. Tuttavia, ora è stato ricostruito dopo 200 anni. Per prima cosa, visita le Stanze di Stato della Residenza di Salisburgo, sede degli alloggi dei principi arcivescovi e sede ufficiale. Interni sfarzosi, stucchi stravaganti e splendidi affreschi sul soffitto sono testimoni della missione dei sovrani di presentarsi in modo magnifico. Prosegui poi per la Residenz Gallery, che espone dipinti europei dal XVI al XIX secolo con una chiara attenzione al periodo barocco. Il successivo Duomo Arches Terrace unisce il centro secolare con il centro spirituale: il Duomo di Salisburgo. Una magnifica vista della città si apre dalla terrazza degli archi della cattedrale, per così dire tra cielo e terra. L'originaria struttura dell'Oratorio Nord della cattedrale sarà documentata in futuro con mostre speciali. Inizialmente è ospite il Museo di Salisburgo con la collezione Rossacher. La tribuna dell'organo, che offre una vista impressionante sulla cattedrale, conduce al Museo della Cattedrale, alla Kunstkammer, alla Galleria Lunga e al Museo di San Pietro nel Wallistrakt di recente ristrutturazione. Dopo aver esaminato il coro gotico della Chiesa francescana, il tour termina nella magnifica Sala dei Carabinieri della Residenza di Salisburgo. Oltre alle opere d'arte della Residenz Gallery, del Museo della Cattedrale e del Museo di Salisburgo, l'Abbazia di San Pietro espone per la prima volta i suoi tesori in un museo permanente appositamente progettato. Il monastero benedettino di San Pietro, situato immediatamente adiacente alla cattedrale e al complesso della Residenza, è considerato il più antico monastero ininterrotto dei paesi di lingua tedesca ed è stato determinante nello sviluppo della vita culturale e intellettuale a Salisburgo. L'abbazia ha una collezione d'arte con circa 40.000 reperti. Gli oggetti più belli vengono presentati per la prima volta dal 1982 nel neocostituito Museo San Pietro.

Museo di Salisburgo: altri luoghi da visitare

Vuoi scoprire tutte le attività disponibili a Museo di Salisburgo? Clicca qui per la lista completa.

Museo di Salisburgo: le opinioni degli altri viaggiatori

Valutazione generale

4.7 / 5

basata su 489 recensioni

Vale sicuramente la pena acquistare la carta; siamo riusciti a vedere così tanto! Vi consiglio di acquistarlo direttamente dal sito della città; però. Potresti pagare qualche euro in più, ma potrai utilizzare subito la versione online sul tuo telefono invece di dover stampare un voucher cartaceo, portarlo al centro informazioni e scambiarlo con una carta fisica

Siamo stati benissimo, avere la tessera di Salisburgo è stato fantastico. Abbiamo usato i mezzi pubblici e abbiamo visto tutto quello che volevamo usando la carta. Ne è valsa davvero la pena. Abbiamo anche visitato cose in cui normalmente non saremmo stati. Peccato non aver potuto fare la crociera a causa del maltempo.

Città molto curata. Un gioiellino! Bella hellbrun il mirabellgarten la casa dei mozart. Bella la fortezza. Bisogna cenare presto perché alle 22 nessuno fa più da mangiare tranne il mcdonalds

Ottimo rapporto qualità prezzo in base alle attività svolte. In 24 ore abbiamo utilizzato la card per diverse attrazioni risparmiando parecchio sul prezzo complessivo dei biglietti.

È stato tutto eccellente. Abbiamo potuto visitare i posti più famosi della città, senza pagare nulla di più