Cose da fare a
Sinagoga Nożyk di Varsavia

Inserisci le date del tuo viaggio per trovare attività disponibili

Sinagoga Nożyk di Varsavia: le attività e i tour più consigliati

Varsavia: tour privato di 4 ore dell'eredità ebraica

1. Varsavia: tour privato di 4 ore dell'eredità ebraica

Partecipa a un tour di mezza giornata e conosci la cultura ebraica di Varsavia attraverso i siti più importanti collegati alla storia della comunità. Durante il tour di 4 ore, scopri grazie alla guida l'enorme influenza che gli Ebrei ebbero nella storia della capitale polacca. A partire dall'XI secolo e fino all'inizio della seconda guerra mondiale, la Polonia era nota come il centro culturale e spirituale degli ebrei d'Europa e, prima della guerra, solo New York aveva una comunità ebraica superiore a quella di Varsavia. I luoghi chiave del patrimonio ebraico a Varsavia includono i resti del muro del ghetto, la sinagoga Nożyk e Ulica Próżna. Recati nel famoso Cimitero ebraico ubicato in ulica Okopowa, uno dei più grandi Kirkut (cimiteri ebraici) d'Europa. Osserva i monumenti che commemorano il martirio degli ebrei durante la seconda guerra mondiale e raggiungi il monumento di Umschlagplatz, situato nel punto in cui circa 300.000 ebrei della città furono fatti salire sui carri bestiame in direzione dei campi di concentramento. Approfondisci la storia della rivolta del ghetto di Varsavia del 1943, quando alcune centinaia di ebrei coraggiosi affrontarono l'artiglieria pesante e i bombardamenti dei nazisti. Il monumento agli eroi del ghetto, realizzato dallo scultore Nathan Rappaport nel 1948, è il giusto tributo a questi combattenti e allo spirito degli ebrei che tentarono un'ultima disperata azione di resistenza all'orrore dell'Olocausto.

...
Varsavia: tour privato a piedi del patrimonio ebraico

2. Varsavia: tour privato a piedi del patrimonio ebraico

Inizia da Prozna Street, l'unica strada del ghetto di Varsavia che ancora ospitava 4 case popolari, quindi cammina fino a Piazza Grzybowski. Da qui, scopri i luoghi più importanti dell'ex quartiere ebraico. Dalla Sinagoga Nozyk, l'unica casa di preghiera ebraica prebellica sopravvissuta a Varsavia, ai resti del muro del ghetto che segna il confine tra il ghetto di Varsavia e la parte "ariana" della città. Vedi Walicow Street con le sue case popolari ebraiche e Chłodna Street dove esisteva il "Ponte dei Sospiri" ebraico. Visita la strada intitolata all'ebreo polacco Ludwik Zamenhof, l'inventore della lingua internazionale Esperanto, quindi percorri la Strada che ricorda il martirio e la lotta degli ebrei. Questa strada è designata da blocchi di pietra nera con i nomi delle persone che hanno combattuto nella rivolta del ghetto di Varsavia. Avere la possibilità di vedere un edificio che in precedenza ospitava orfani ebrei, nonché un monumento del suo fondatore e alcuni bambini ebrei nel cortile dell'orfanotrofio. Vai al campo di concentramento “Gesiowka” che è stato fondato sulle rovine del Ghetto. Quasi 5000 ebrei le cui origini erano greche, francesi e ungheresi furono trasportati da qui ad Auschwitz. Anche qui vedrai il versetto inciso del Libro di Giobbe (16:18): "O terra, non coprire il mio sangue, e il mio grido non abbia luogo di riposo". Il monumento agli eroi del ghetto (Pomnik Bohaterów Getta) situato di fronte al Museo di storia degli ebrei polacchi (POLIN) è stato costruito con le rocce che avrebbero dovuto essere utilizzate dai tedeschi per costruire monumenti che commemorano le vittorie di Hilter. Vedrai il Museo POLIN dall'esterno e conoscerai il doppio significato della parola POLIN. Dopo il tour di 3 ore, puoi acquistare biglietti separati per entrare nel museo progettato dagli architetti finlandesi.

...

Sinagoga Nożyk di Varsavia: altri luoghi da visitare

Vuoi scoprire tutte le attività disponibili a Sinagoga Nożyk di Varsavia? Clicca qui per la lista completa.