Biglietto di ingresso

Sintra: biglietto d'ingresso al Palazzo Pena e al parco

Sintra: biglietto d'ingresso al Palazzo Pena e al parco

Da 7,50 € a persona

Lasciati stupire dal Palácio da Pena, una delle attrazioni turistiche più famose del Portogallo. Il palazzo esemplifica lo stile architettonico romantico del XIX secolo e sorge su un picco roccioso, il secondo punto più alto delle colline di Sintra.

Informazioni sul biglietto

Cancellazione gratuita
Cancella fino a 24 ore prima per ricevere un rimborso completo
Misure di prevenzione contro il Covid-19
Si applicano misure sanitarie e di sicurezza speciali. Scopri di più
Si accettano voucher elettronici e stampati
Utilizza il tuo cellulare o stampa il voucher
Valido 1 giorno
Controlla la disponibilità per vedere gli orari di inizio.
Salta la fila per la biglietteria
Conferma del biglietto entro 48 ore
Dopo l'acquisto, l'operatore turistico ti invierà la conferma della prenotazione.

La tua esperienza

In evidenza
  • Ammira la bellezza di Sintra da una delle colline più alte della regione
  • Rimani a bocca aperta dinanzi allo stile architettonico romantico del XIX secolo
  • Esplora le aree boschive e la naturale bellezza del Parque de Pena
  • Risparmia tempo e approfitta dell'ingresso prioritario
  • Scatta foto pittoresche a luoghi simbolo
Descrizione completa
Il palazzo è situato nella parte orientale del Parque de Pena, che si deve attraversare per raggiungere la ripida rampa costruita dal barone di Eschwege che costituisce l'accesso all'edificio del castello. Il palazzo stesso è composto da due ali: l'ex monastero manuelino dell'Ordine di San Girolamo e l'ala costruita nel XIX secolo dal re Ferdinando II. Queste ali sono circondate da una terza struttura architettonica che rappresenta una versione fantastica di un castello immaginario, le cui mura si possono percorrere e che comprende merli, torri di avvistamento, un tunnel d'ingresso e persino un ponte levatoio. Nel 1838 il re Ferdinando II acquistò l'ex monastero dei Geronimiti di Nostra Signora di Pena, monastero costruito da re Manuele I nel 1511 in cima alla collina che domina Sintra, e che era stato inoccupato dal 1834, quando gli ordini religiosi furono soppressi in Portogallo. Il monastero comprendeva il chiostro e le sue dipendenze, la cappella, la sacrestia e il campanile, che oggi formano la parte settentrionale del Palácio da Pena. Re Ferdinando iniziò apportando riparazioni all'ex monastero, che, secondo le fonti storiche dell'epoca, versava in pessime condizioni. Ristrutturò l'intero piano superiore, sostituendo le quattordici celle utilizzate dai monaci con stanze di dimensioni maggiori e coprendole con i soffitti a volta che si possono ancora vedere oggi. Intorno al 1843 il re decise di ampliare il palazzo costruendo una nuova ala (il Palazzo Nuovo) con stanze ancora più grandi (il salone ne è un buon esempio), terminando in una torre circolare accanto alle nuove cucine. I lavori di costruzione vennero diretti dal Barone di Eschwege. I lavori di restauro del 1994 hanno ripristinato i colori originali dell'esterno del palazzo: il rosa per l'ex monastero e l'ocra per il Palazzo Nuovo. Trasformando un ex monastero in una residenza simile a un castello, il re Ferdinando si mostrò fortemente influenzato dal romanticismo tedesco e probabilmente trovò ispirazione nei castelli di Stolzenfels e Rheinstein sulle rive del Reno, così come nel palazzo Babelsberg a Potsdam. I lavori di costruzione del Palácio da Pena terminarono verso la metà del 1860, anche se ulteriori lavori furono intrapresi anche in date successive per la decorazione degli interni. Il re Ferdinando ordinò anche che il Parque de Pena venisse realizzato nelle aree circostanti del palazzo nello stile dei giardini romantici del tempo, con sentieri tortuosi, padiglioni e panchine in pietra collocati in punti diversi lungo i diversi sentieri, così come alberi e altre piante provenienti da ogni parte del mondo. In questo modo, il re sfruttò il clima mite e umido delle colline di Sintra per creare un parco completamente nuovo ed esotico con oltre cinquecento diverse specie di alberi. Il Palácio da Pena è stato classificato come Monumento Nazionale nel 1910 e fa parte del Paesaggio Culturale di Sintra, classificato dall'UNESCO come sito patrimonio dell'umanità nel 1995.
Cosa è incluso
  • Biglietto d'ingresso al Parco e al Palazzo da Pena
  • Ingresso allo Chalet della Contessa di Edla
  • Spese di prenotazione online
  • Prelievo e rientro in hotel
  • Cibo e bevande
  • Tour guidato
Misure di prevenzione contro il Covid-19
Misure di sicurezza vigenti
  • Il numero dei visitatori ammessi è limitato al fine di evitare assembramenti
  • Tutte le superfici a contatto con i visitatori vengono pulite frequentemente
Requisiti per i partecipanti
  • Porta con te una mascherina e indossala durante l'attività

Seleziona il numero dei partecipanti e la data

Partecipanti

Data

Preparati per l'attività

Punto di incontro

Per arrivare al Pena Palace in auto da Lisbona: Se guidi a Sintra, prendi la IC19 (da Lisbona), IC30 (da Mafra) o EN9 (uscita dall'autostrada A5 per Cascais). Quando si arriva nel centro storico della città, vedrai un cartello verticale che indica la strada per Pena (3,5 km). Coordinate GPS: 38º 47' 16,45” N 9º 23' 15,35” W Trasporto pubblico da Lisbona a Sintra: In treno (Comboios de Portugal) – Prendi la linea Sintra con stazioni di partenza da Estação do Oriente, Estação do Rossio o Estação de Entrecampos. In autobus da Sintra (centro storico) al Palazzo Nazionale di Pena: Prendere l'autobus Scotturb n. 434, che collega la stazione ferroviaria al Palazzo di Pena. Siete pregati di notare che i parcheggi all'ingresso del Pena Park sono limitati e comportano un costo aggiuntivo. Non ci sono parcheggi fino al palazzo.

Apri in Google Maps ⟶
Importante

Informazioni utili

  • I biglietti sono validi esclusivamente per la data e l'ora selezionate. Il voucher di GetYourGuide non rappresenta il biglietto e non è utilizzabile per accedere al palazzo. Riceverai il biglietto ufficiale in un'email a parte inviata dall'operatore locale
  • Questo biglietto consente di saltare la fila alla biglietteria. Potresti comunque fare la fila per l'ingresso al palazzo
  • Orari di apertura stagionali di Parques de Sintra: 24-25 dicembre e 1 gennaio - chiuso tutto il giorno. 31 dicembre fino alle 15:00, 2 e 3 gennaio: 10:00 - 13:00, ultimo ingresso a mezzogiorno
Recensioni dei clienti

Valutazione generale

4,2 /5

basata su 3794 recensioni

Dettagli della valutazione

  • Qualità-prezzo
    3,9/5
  • Servizio
    4,2/5
  • Organizzazione
    4/5

Ordina per:

Tipologia di viaggio:

Valutazione:

visitare sintra e' molto faticoso... bisogna scegliere poche attrazioni perche' sono molto distanti fra loro e ci sono parecchie salite da fare a piedi nonostante il servizio autobus presente...in estate e' consigliabile acquistare i biglietti salta fila su questo sito che da' un servizio facile, sicuro e veloce... ottimo quando ti presenti all'ingresso...

Mostra di più

24 novembre 2021

Si salta la fila, ma solo all’ingresso. Il prezzo è comunque lo stesso che si puó avere comprandolo sul posto, sebbene fosse scritto che si potesse avere uno sconto del 5% comprandolo online sul sito ufficiale. All’interno, per visitare le stanze, non si evitano file di 2-3 ore per entrare, nei giorni di maggiore afflusso. E non ne vale la pena.

Mostra di più

3 gennaio 2020

parco e palazzo stupendo, da visitare assieme al vicino castello, anche per il panorama che offrono, oltre agli interni ben conservati. Arrivati comodamente da Lisbona col treno, per raggiungerlo è necessario prendere o uno dei molti tuk tuk che per 5 € fanno servizio taxi e guida, o tramite autobus, se si vuole evitare di fare a piedi almeno una mezz'ora di cammino. Bisogna mettere in preventivo una lunghissima coda, sia per il biglietto del treno (è meglio acquistarlo il giorno prima) e per l'ingresso al palazzo (almeno 3 ore di attesa)

Mostra di più

2 gennaio 2020

Organizzato da

Codice di riferimento: 79596