Sydney Harbour Bridge

Inserisci le date del tuo viaggio per trovare attività disponibili

Sydney Harbour Bridge: altri luoghi da visitare

Vuoi scoprire tutte le attività disponibili a Sydney Harbour Bridge? Clicca qui per la lista completa.

Sydney Harbour Bridge: le opinioni degli altri viaggiatori

Valutazione generale

4.6 / 5

basata su 1.931 recensioni

Abbiamo apprezzato la nostra giornata, quindi lo consigliamo. Tuttavia in realtà tutto il "tour" è l'acquisto in anticipo del biglietto per lo zoo, il giro in gondola fino in cima quando si arriva allo zoo e il traghetto di fronte. Tutti possono essere acquistati senza problemi durante il giorno, tuttavia il "tour" ti dà la sensazione di avere la certezza di entrare. Non lo definirei davvero un tour in quanto non abbiamo mai visto guide turistiche e non erano nemmeno necessarie. È stato molto utile arrivare e poi hai preso tutti i biglietti all'inizio ed eri pronto per partire.

Non eravamo a conoscenza del fatto che la corsa in yacht significherebbe che non avremmo potuto fare l'intero tour del porto, il che è stato un peccato, ma ci siamo divertiti immensamente. Il giro in barca è stato di soli 10 minuti ma comunque favoloso. Forse i tour prenotati in acqua per il giorno di Santo Stefano potrebbero includere informazioni sulle regate? Solo un pensiero.

L'equipaggio è stato meraviglioso. Abbiamo avuto problemi ad arrivare al molo e siamo arrivati dopo il sollevamento della passerella. Ci hanno visto correre, ci hanno aspettato, poi hanno abbassato la passerella per poterci salire. Avevano provato a chiamarci due volte ma il mio telefono non funzionava. Sono stati così gentili con il nostro errore.

Questo è stato un modo divertente di vedere la città e le aree circostanti e il viaggio a Bondi è stato geniale. La spiaggia era favolosa, ma l'acqua era forte anche in una giornata perfetta, quindi è facile vedere come le persone possono mettersi nei guai su questa spiaggia. L'intera esperienza è stata divertente e ne vale la pena

È stata una bellissima esperienza. Ho anche dimenticato il mio giubbotto su un bus e poi il controllore Peter, un simpaticissimo italiano, me lo ha conservato e ridato. Grazie